IVA - DotUp - Studio Ranieri dott. Renato - Commercialista

Vai ai contenuti

Menu principale:

Come si emette la fattura nel #Regime #forfettario.

Pubblicato da in IVA ·
Tags: RegimeforfettarioFattura
Dal 1° gennaio 2016, il regime forfettario è divenuto l’unico regime agevolato disponibile per chi inizia l’attività o per chi è già in attività ed ha i requisiti per rientrarvi. Tra gli adempimenti dai quali il contribuente non è esonerato vi rientra la necessità di continuare ad emettere fattura per le operazioni attive poste in essere (cessioni di beni e prestazioni di servizi). In fattura non si addebita l’IVA e non si applica la ritenuta d’acconto (è possibile la rivalsa del contributo previdenziale). Occorre riportare un’apposita dicitura per rendere conoscenza ai soggetti interessati (e per dare evidenza del comportamento concludente) che la fattura è emessa in regime fiscale agevolato. Occorre riportare un’apposita dicitura anche in caso di cessione di beni e di servizi intra UE. Il contribuente forfettario è altresì escluso dall’applicazione del Reverse charge c.d. interno e non è escluso dalla possibilità di eseguire cessioni all’esportazione (a differenza del contribuente che opera nel regime di vantaggio con aliquota del 5% per il quale, invece, le eventuali operazioni di cessione all’esportazione sono causa di fuoriuscita dal regime).

Dal 2016 Fattura Elettronica per tutti. Attenzione ad organizzarsi in anticipo....

Pubblicato da in IVA ·
Tags: Fatturaelettronica
Sono in vigore da oggi, 2 settembre 2015, le norme sulla fatturazione elettronica contenute nel dlgs n. 127 del 5 agosto 2015, pubblicato sulla G.U. n. 190 del 18 agosto.Dal 2016 fattura elettronica per tutti.

Fatturare alla PA.Come emettere la Fattura con lo "SPLIT PAYMENT" e Fatturazione elettronica.

Pubblicato da in IVA ·
Tags: Splitpayment
In questa sezione, si analizza come procedere correttamente alla fatturazione nei confronti della Pubblica Amministrazione, che dal 01/01/2015, prevede la fatturazione elettronica (obbligatoria dal 31/03/2015) e il nuovo regime di addebtio/versamento dell'IVA denominato Split Payment.

Comunicazione IVA. Penultimo anno di invio, scadenza 2 marzo.

Pubblicato da in IVA ·
Tags: ComunicazioneIVA
L'adempimento relatico l'invio della Comunicazione IVA per i clienti dello Studio Ranieri e della Ra.Sc. Consulting, sarà disponibile per il download nell'area riservata a partire dal 3 marzo 2015.

Regime agevolato forfettario in vigore dal 01/01/2015. Le fatture di esempio compilabili e personalizzabili.

Pubblicato da in IVA ·
Tags: FattureMinimi
Dal 1 gennaio 2015 tutti i contribuenti interessati ad avviare una nuova piccola impresa o attività professionale potranno optare per il nuovo regime dei minimi, introdotto dalla Legge di stabilità 2015, direttamente al momento della richiesta di apertura della partita IVA.

Abolita la Comunicazione IVA. Dal 2016, entro febbraio, invio della Dichiarazione IVA.

Pubblicato da in IVA ·
Tags: DichiarazioneIVALeggediStabilità
Al fine di semplificare gli adempimenti dei contribuenti in materia di IVA, l’art. 1, comma 641, legge n. 190/2014 interviene sulla disciplina dettata dal D.P.R. n. 322/1998, con modifiche (riguardanti gli articoli 3, 4, 8 e 8-bis) operanti a partire dalla dichiarazione IVA dovuta per il 2015. Nello specifico si elimina l’obbligo di presentazione della dichiarazione unificata.
Successivo
Cerca Circolari
Studio Ranieri Dott. Renato

Viale Guglielmo Marconi n° 77
65126 Pescara (PE)

Tel. e Fax: 085.4516981
Mobile 320.3630638
renato@studioranieri.com
renato@pec.studioranieri.com

P.Iva 01717280687
Iscrizione Albo Commercialisti Pescara 812/A
Torna ai contenuti | Torna al menu