I chiarimenti dell’Agenzia delle entrate, Accertamenti esecutivi - DotBlog - Studio Ranieri dott. Renato - Commercialista

Vai ai contenuti

Menu principale:

I chiarimenti dell’Agenzia delle entrate, Accertamenti esecutivi

Pubblicato da in Emergenza Covid2019 ·
Tags: FiscoCoronaVirus
Nella circolare n. 5/E/2020 si ricorda che l’art. 83 del D.L. n. 18/2020 ha disposto la sospensione dal 9 marzo al 15 aprile 2020 del termine per la notifica del ricorso in primo grado innanzi alle Commissioni tributarie. Ne consegue che la sospensione del termine per ricorrere, sulla base delle disposizioni in tema di accertamento esecutivo (art. 29 D.L. n. 78/2010), comporta anche la sospensione del termine per il versamento degli importi recati dall'avviso di accertamento dovuti: - in sede di acquiescenza all'atto (articolo 15 D.Lgs. n. 218/1997); oppure, - in caso di impugnazione, a titolo di versamento provvisorio in pendenza di giudizio. In altri termini, secondo l’Agenzia, per gli avvisi di accertamento esecutivi, il cui termine per la presentazione del ricorso era ancora pendente alla data del 9 marzo resta sospeso anche il relativo termine di pagamento e lo stesso ricomincia a decorrere dal 16 aprile. Inoltre, sempre secondo l’Agenzia, agli avvisi di accertamento esecutivo non si applica la sospensione dei termini per il versamento valida per i carichi affidati all'agente della riscossione (art. 68 D.L. n. 18/2020).

Bookmark and Share

Nessun commento


Cerca Circolari
Studio Ranieri Dott. Renato

Viale Guglielmo Marconi n° 77
65126 Pescara (PE)

Tel. e Fax: 085.4516981
Mobile 320.3630638
renato@studioranieri.com
renato@pec.studioranieri.com

P.Iva 01717280687
Iscrizione Albo Commercialisti Pescara 812/A
Torna ai contenuti | Torna al menu