Minimi, attenti alla scadenza del Regime. - DotUp - Studio Ranieri dott. Renato - Commercialista

Vai ai contenuti

Menu principale:

Minimi, attenti alla scadenza del Regime.

Pubblicato da in Fisco ·
Tags: Minimicontribuenti
Come noto il comma 12-undecies dell'art. 10 de//a Legge n. 11/2015 di conversione al D.L. 192/2014 ("Decreto Milleproroghe in deroga alla disposizione di cui all'art. 1, comma 85, lett, b) e c), Finanziaria 2015 che abroga il regime dei minimi, ha prorogato fino al 31.12.2015 il termine entro il quale i soggetti in possesso dei relativi requisiti possono scegliere di adottare il regime di cui all'art. 27, commi 1 e 2, D.L. n. 98/2011, con applicazione dell'imposta sostitutiva del 5%.

Potrebbe quindi essere questo l'ultimo anno in cui il contribuente può optare per il regime dei minimi con imposta sostitutiva al 5%. La normativa sarà di certo oggetto di modifiche nella Legge di Stabilità 2016 ma ad oggi non essendo ancora chiaro quali saranno le sorti di tale regime, il contribuente potrebbe trovarsi nell’eventualità in cui non sia più possibile accedere a tale regime agevolato avendo come unica scelta il regime forfettario (che presenta una imposta sostitutiva del 15% e quindi più elevata e dei limiti di ricavi più bassi).
Alla luce di tale situazione potrebbe essere conveniente per il contribuente avviare la propria attività entro la fine dell'anno aderendo al regime dei minimi.

Tuttavia, a favore di coloro che al 31.12.2014 applicavano il regime dei minimi, è stata prevista una clausola di salvaguardia che consente agli stessi di proseguire con tale regime fino alla scadenza naturale, ossia al termine del quinquennio dall'inizio attività o al compimento del 35° anno di età.

La Legge n. 11/2015 di conversione al D.L. 192/2014 ("Decreto Milleproroghe") ha, però successivamente, previsto la possibilità di adottare, anche nel 2015, il redime dei minimi da parte dei soggetti in possesso dei relativi requisiti.
Di fatto, quindi, il regime dei minimi può essere adottato, oltre che dai soggetti in attività alla data del 31.12.2014, anche da coloro che la iniziano nel corso del 2015.

La proroga non riguarda il regime delle nuove iniziative ex art. 13, Legge n. 388/2000 e il regime contabile agevolato ex art. 27, comma 3, D.L. n. 98/2011, che pertanto dal 2015 non sono più applicabili.

Si evidenzia che il regime dei minimi è applicabile, al sussistere dei requisiti "di novità":
  • per il periodo d'imposta in cui è iniziata l'attività e per i 4 successivi;
  • anche oltre il quarto anno successivo e fino all'anno in cui il contribuente compie 35 anni.

Da quanto sopra, si evince quindi che nel 2015 si realizza la coesistenza del regime dei minimi (imposta sostitutiva 5%) e del nuovo regime forfettario (imposta sostitutiva 15%).
Il 31 dicembre 2015 giunge, però, a scadenza il termine per accedere al "regime dei minimi" per i contribuenti che intendono avviare un'attività.
La Legge di Stabilità per il 2016 dovrebbe intervenire su questo quadro normativo di riferimento estremamente articolato, con l'auspicio di riportare un pò di ordine tra le diverse disposizioni che si sono succedute nel tempo e che contribuiscono a disorientare non poco le scelte che gli operatori devono effettuare all'inizio di ogni anno.

La Legge di Stabilità 2016 dovrebbe, in particolare, disciplinare la "sorte" dei contribuenti che hanno iniziato l'attività nel 2015 optando per il regime dei minimi avente durata annuale.

E' allo studio l'ipotesi di prolungare la durata del "vecchio" regime oltre la fine dell'anno 2015. In questo caso, ove la modifica dovesse essere confermata, sarà possibile, anche con riferimento all'anno 2016, per coloro che hanno avviato un'attività nell'anno 2015, continuare a beneficiare del regime dei minimi.

Può risultare conveniente avviare un'attività entro il 31.12.2015 fruendo quindi del regime dei minimi.




Bookmark and Share

Nessun commento


Cerca Circolari
Studio Ranieri Dott. Renato

Viale Guglielmo Marconi n° 77
65126 Pescara (PE)

Tel. e Fax: 085.4516981
Mobile 320.3630638
renato@studioranieri.com
renato@pec.studioranieri.com

P.Iva 01717280687
Iscrizione Albo Commercialisti Pescara 812/A
Torna ai contenuti | Torna al menu