Hai rate scadute e non pagate a Equitalia? Ora si puo' chiedere la riammissione, ma fino al 21 novembre! - DotUp - Studio Ranieri dott. Renato - Commercialista

Vai ai contenuti

Menu principale:

Hai rate scadute e non pagate a Equitalia? Ora si puo' chiedere la riammissione, ma fino al 21 novembre!

Pubblicato da in Fisco ·
Tags: Rateizzazionedebito
L'agente della riscossione, su richiesta del contribuente che dichiara di versare in temporanea situazione di obiettiva difficoltà, concede la ripartizione del pagamento delle somme iscritte a ruolo, con esclusione dei diritti di notifica, fino ad un massimo di settantadue rate mensili. 
Nel caso in cui le somme iscritte a ruolo sono di importo superiore a cinquantamila euro, la dilazione può essere concessa se il contribuente documenta la temporanea situazione di obiettiva difficoltà. 
Nel caso in cui nei due anni precedenti all'entrata in vigore del decreto in oggetto, ossia dal 22 ottobre 2013 fino al 21 ottobre 2015, si aveva avuto accesso al beneficio della rateazione, alla quale non si è riusciti a farvi fronte, ossia la rateazione posta in essere risulta decaduta, si può presentare l'istanza di riammissione ai benefici della rateazione.

Con riferimento a:
  • cartelle di pagamento;
  • avvisi di accertamento esecutivi emesse dalle Entrate o dalle Dogane e/o dai monopoli;
  • avvisi di addebiti emessi dall'Inps.

La dilazione viene concessa considerando lo stesso numero di rate previste per il precedente piano decaduto, comunque non oltre i 72 mesi. In ogni caso i contribuenti che sono stati riammessi alla rateazione, decadranno dal beneficio in seguito al mancato pagamento di solo due rate anche non successive, non quindi di otto rate come era previsto per le dilazioni concesse dal 23 Giugno 2013 al 21 ottobre 2015, o di 5 rate come stabilito per le nuove dilazioni poste in essere dal 22 ottobre 2015.

Nota bene - Il contribuente che ha ottenuto la riammissione al beneficio della rateazione, non sarà più considerato inadempiente, e cosa rilevante, potrà, se si tratta di un'impresa, riottenere Il DURC e il certificato di regolarità fiscale, il cui possesso è condizione essenziale per partecipare ad appalti di lavori, forniture e servizi.

Bookmark and Share

Nessun commento


Cerca Circolari
Studio Ranieri Dott. Renato

Viale Guglielmo Marconi n° 77
65126 Pescara (PE)

Tel. e Fax: 085.4516981
Mobile 320.3630638
renato@studioranieri.com
renato@pec.studioranieri.com

P.Iva 01717280687
Iscrizione Albo Commercialisti Pescara 812/A
Torna ai contenuti | Torna al menu